Dobbiamo imparare a rispettare la diversità

“Dobbiamo imparare a rispettare la diversità ed essere consapevoli che questo sarà un percorso, non una situazione che possiamo cambiare da un momento all’altro. Abbiamo bisogno di innescare un processo culturale che richiederà impegno e sforzo quotidiano per vivere nel rispetto dell’altro, considerando la differenza una ricchezza e non un motivo di scontro. ”

Queste le parole di Izzedin Elzir presidente dell’Ucoii, l’unione delle comunità islamiche in Italia, in occasione della tavola rotonda organizzata per il Giorno della Tolleranza dalla New York University di Firenze.

“Oggi, in questa giornata della Tolleranza, è importante sedersi attorno allo stesso tavolo – rispettandosi – anche se esponenti di culture diverse, di religioni opposte perché solo l’incontro può dilatare all’infinito i confini della diversità aprendo le porte a quel dialogo – non più formale – che è tempo di praticare assieme”