L’Assemblea elettiva riconferma Lafram come Presidente UCOII per il secondo mandato

GRANDE PARTECIPAZIONE ALL’ASSEMBLEA ELETTIVA UCOII. PIENA FIDUCIA E RICONFERMA DEL PRESIDENTE YASSINE LAFRAM.

Si è tenuta domenica a Bologna l’Assemblea elettiva dell’Unione delle Comunità Islamiche d’Italia. Una grande partecipazione da parte dei presidenti delle Comunità islamiche locali provenienti da tutta Italia per eleggere le massime cariche dell’Ente religioso di rappresentanza dei musulmani d’Italia. 

In quasi 200 presenti hanno ascoltato con attenzione la relazione di mandato del Presidente Lafram che ha illustrato i lavori svolti durante gli ultimi 4 anni. Grande attenzione è stata dedicata da parte del Consiglio Direttivo uscente alle tematiche più impellenti, ovvero i luoghi di culto e la questione cimiteriale soprattutto in fase emergenziale Covid-19. Oltre a questo sono stati ricordati i diversi incontri e protocolli siglati con i relativi Ministeri per prevenire la radicalizzazione nelle carceri e normare gli accessi alle moschee e sale di preghiera sul territorio nazionale dopo il primo lockdown. Altro punto citato è la comunicazione che è stata veloce, efficiente e chiara nelle prese di posizione e nelle indicazioni durante l’emergenza pandemica. Un ulteriore tema trattato è stato quello della ristrutturazione territoriale, attualmente ancora in fase di avanzamento e che ha lo scopo di giungere ad una decentralizzazione della rappresentanza a livello regionale, nonché di fungere da supporto più ravvicinato alle comunità locali. Infine, uno dei punti più importanti del mandato, la trasparenza, con la pubblicazione dei bilanci economici annuali sul proprio sito ufficiale rimarcando l’unicità tra le organizzazioni islamiche nazionali.

I presenti aventi diritto di voto sono stati chiamati ad eleggere direttamente, per la prima volta nella storia dell’UCOII, il nuovo Presidente e non più il Consiglio Direttivo. Le recenti modifiche statutarie prevedono infatti l’elezione diretta del Presidente seguita poi dalla fiducia per la squadra di governo da lui designata. 

Due sono stati i candidati alle elezioni ma l’Assemblea con il 96% dei voti ha voluto ridare piena fiducia al Presidente Lafram rieleggendolo per il secondo mandato, mentre la squadra da lui scelta ha ottenuto una fiducia che supera l’80%.

Il neo rieletto Lafram ha scelto di confermare la maggior parte dei suoi consiglieri, Nadia Bouzekri, Abdelhafid Kheit, Yassine Baradai, Moustafa Baztami, Izzeddin El Zir, Abderraouf Bahri e Hamdan Al Zeqri, mentre ha scelto di aggiungere nuovi giovani al Consiglio con Maymouna Abdel Qader, Gabriele Piccardo, Abderrazzak Lemkhannet, Mohamed Guerfi e Paolo Gonzaga.

LE FOTO